L’ E.N.P.A.L.S. (Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo) cura gli aspetti pensionistici dei lavoratori dello spettacolo dal 1947. Da fine 2011 l’ Enpals è stata accorpata agli uffici Inps (da qui il nome odierno di Inps – ex Gestione Enpals) senza però intaccare la funzionalità e gli aspetti previdenziali dell’Ente.

Ogni performer (musicista/attore/ballerino…) che offra determinate prestazioni artistiche, professionali (cioè retribuite) o amatoriali (cioè gratuite), deve avere una propria posizione Enpals.

L’apertura di tale posizione e la richiesta del certificato di agibilità sono pratiche burocratiche, di norma, a carico del datore di lavoro (nella fattispecie, il locale o l’hotel) oppure possono essere a carico di strutture idonee ad offrire tale servizio, come nel caso della Cooperativa artistica.

L’iscrizione all’Enpals (così come l’iscrizione alla cooperativa) è sempre individuale, e di conseguenza sarà individuale il certificato di agibilità.

Ecco perché non è mai una perdita di tempo essere regolarmente inquadrati all’interno di una cooperativa – in questo caso Gardasound – per essere sempre tutelati e ricevere puntuale assistenza in caso di bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *